Senza categoria

FRANCIA – PARIGI – IL MUSEO RODIN

Se amate l’arte, ed in particolare la scultura, altra tappa obbligata nei  luoghi simbolo di Parigi, e quella del museo Rodin, considerato il precursore della scultura moderna.
 
Si trova in Rue de Varenne 79, nelle vicinanze del complesso museale De Invalides  (altro  luogo da visitare).
Cliccate sulla mappa sottostante per raggiungere il museo utilizzando il vostro smartphone come navigatore.
Per coloro che invece preferiscono usare il navigatore queste sono le coordinate GPS.
 48°51’18.89 “N  2°18’56.93″E
DURATA DELLA VISITA
la visita si puo fare tranquillamente in 2 ore, ma si tratta di un dato soggettivo, in quanto alcune persone stazionano davanti alle sculture per molto tempo ad ammirare i particolari , il che puo’ “dilatare”  i tempi di molto. A quel punto una intera giornata potrebbe non bastare .

MUSEO RODIN – LATO GIARDINO INTERNO

 

LE SCULTURE

IL PENSATORE



 

 

 

I GIARDINI

 

Il pensatore circondato dalle siepi
come potetw notare dalle immagini, tutto e’ curato e ben tenuto, come  in genere la città.
Ovvamente la visita non si fa per vedere quanto  siano belli questi luoghi, ma per le opere del maestro francese, famose in tutto il mondo.
Si trovano siano all’interno della abitazione che all’esterno.
Ai giardini consiglio di dedicare tempo che meritano, camminando  tra i viali alberati, e soffermandosi a guardare i meravigliosi fiori delle Peonie di vari colori.
I FIORI

 

 

 

 

OPERE ALL’INTERNO

All’interno, le opere sono distribuite al  primo e secondo piano, ed in partica  si cammina tra i vari ambienti della costruzione dove le sculture sono esposte .
I visitatori non sono separati dalle stesse, come avviene nella maggior parte dei musei del modo,  in quanto basta allunganre la mano per toccarle, cosa che consiglio di non fare (primo perché non è bello e secondo perché valgono una fortuna, e….. chi rompe paga!)
Il bacio

 

 

 

 

 

OPERE ALL’ESTERNO

Anche all’esterno le opere si possono non solo guardare, ma anche toccare.

La più famosa, e di dimensioni sono ragguardevoli, è  la “Porta dell’inferno”.

La porta dell’inferno
Particolare della porta

 

 

 

 

 

NEGOZIO SOUVENIR
Rondin vende bene. E questo lo si nota non solo per l’elevato numero di visitatori, ma anche per l’ampio e  ben fornito negozio di souvenir associtato al museo, dove potrete trovare di tutto.
Si possono acquistare ricordi a pochi euro, ma per alcune cose serve un portafoglio di tutto rispetto!

Rispondi