Senza categoria

ITALIA – TOSCANA – ISOLA D’ELBA: IL ROMITORIO DI SAN FRANCESCO SAVERIO – A.D.V

 

(cliccate sulla mappa di Google Maps per attivare il navigatore GPS integrato del vostro Smartphone per raggiungere il Romitorio – premere sulla mappa la scritta in azzurro “altre opzioni” per attivare la funzione di navigazione).

Se invece volete utilizzare il vostro navigatore GPS inserite le coordinate di seguito riportate. Vi condurranno all’inizio del sentiero che porta al Romitorio, dove si trova il cartello esplicativo del sito storico.

COORDINATE GPS
42°45’48.93″N / 10°11’52.85″E

20170916_112824

 

Google Maps MAPPA ISOLA

STATO DI CONSERVAZIONE
Il Romitorio è in stato di abbandono da molto tempo, ed è evidente che non sono stati fatti interventi di conservazione del fabbricato. Come si vede chiaramente dalle fotografie le parti mancanti sono molte, me è ancora chiaramente visibile l’altare con l’edicola. Il soffitto è del tutto assente.
Nonostante ciò è un luogo certamente suggestivo.

IL PARCHEGGIO
Non sono presenti parcheggi per i veicoli, ma li potete lasciare tranquillamente sul ciglio della strada. Come si vede dalle foto sono molto ampi ed in genere poco frequentati.

 

20170916_121745
Inizio del sentiero per il Romitorio dalla strada principale

 

 

20170916_121609
Ciglio della strada dove parcheggiare il vostro veicolo

 

CONDIZIONI DEL SENTIERO

Il sentiero è tutto in terra battuta ed in piano, salvo l’ultima parte dello stesso, di poche decine di metri, in rapida salita in prossimità del Romitorio, e che vede la presenza di numerose rocce.

20170916_121554
La grande roccia all’inizio del sentiero che porta al Romitorio

ANZIANI E DIVERSAMENTE ABILI

Per le persone con difficoltà di deambulazione in generale, per le persone anziane e per i diversamente abili con difficoltà motorie, raggiungere il romitorio può presentare qualche problema. Il motivo sta nel fatto che la parte finale del sentiero, dove si trova la struttura in pietra, è in salita, con un di un paio di passaggi tra le rocce. Non si tratta di una grande distanza, parliamo infatti di poche decine di metri, ma non ci sono appoggi, e sono presenti delle rocce scivolose. La salita è piuttosto ripida. Comunque il romitorio nella sua parte esterna, è visibile dalla fine di questo sentiero, per cui pur non raggiungendo direttamente i ruderi, sarà comunque possibile intravederlo da vicino. Per quanto riguarda invece la prima parte del sentiero, quella che va dalla strada fino a raggiungere la grande roccia che dà poi accesso al romitorio, non ci sono particolari problemi. Il terreno è piatto ed abbastanza ampio. Il sentiero però ad un certo punto tende a stringersi, per cui per chi ha difficoltà nel camminare, potrebbe sorgere qualche problema.

                                             IMMAGINI DI VARI TRATTI DEL SENTIERO

20170916_120239
LA GRANDE ROCCIA SOTTO IL ROMITORIO. Fate una foto ricordo. Mettetevi sotto la roccia, girate la schiena a monte ed alzate le braccia fino a toccare la pietra. Sembrerà che la stiate sollevando voi.

TEMPO PER RAGGIUNGERE IL ROMITORIO
La distanza tra l’inizio del sentiero ed il romitorio è di circa 500 metri, la passeggiata è breve. Calcolate circa quindi circa dieci minuti di cammino.

TEMPO NECESSARIO PER LA VISITA
Visitare il Romitorio richiede poco tempo. Se volete fare la passeggiata con calma e fermarvi un po’ ad osservare i ruderi e scattare qualche foto, allora mettete in preventivo circa un’ora. Ma se avete molta fretta vi basteranno quaranta minuti.

BAMBINI
la passeggiata è priva di pericoli e certamente divertente per i bambini. Bisogna però solo fare attenzione quando si arriva ai ruderi del romitorio. Si tratta di una struttura pericolante e priva di ogni tipo di protezione, per cui è meglio controllare gli spostamenti dei più piccoli. Bisogna anche fare attenzione nella parte del sentiero in prossimità della struttura, in quanto ripido e con molti sassi.

20170916_114242
La parte finale del sentiero prima di raggiungere il Romitorio

BAR – PUNTI DI RISTORO
In questa zona non ci sono bar o punti di ristoro, per cui se decidete di vedere i ruderi, ricordatevi bene che non troverete acqua da bere o altro. Per cui se avete fame o sete o se volete anche un semplice caffè, dovete provvedere da soli, o muovervi con la macchina fino al centro abitato più vicino

IL ROMITORIO

20170916_114501

Di seguito le fotografie del Romitorio in modalità “slide”. 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Cliccate sul link sottostante per vedere il video con tutte le foto della visita al Romitorio

YOUTUBE – IL VIDEO DEL ROMITORIO

Se siete interessati agli appunti di viaggio, inserite la vostra email nell’apposita finestra “iscriviti alla newsletter” che si trova nella parte inferiore della pagina, e vi arriveranno le novità del blog.

Per visionare gli appunti di viaggio sulla Regione Toscana, cliccate sul link sottostante.

ITALIA – TOSCANA – P.G.

Per visionare gli appunti di viaggio sull’Italia, cliccare sul link sottostante

ITALIA – PAGINA GENERALE

Ai prossimi appunti di viaggio.

Rispondi