Senza categoria

ITALIA – VENETO – VERONA: PIAZZA DELLE ERBE


Una delle tappe obbligate quando si visita Verona, e quella alla “Piazza delle Erbe”. Si tratta di una delle più famose d’Italia, e tra le più conosciute al modo. Insieme a piazza Bra, dove si trova l’Arena, è uno dei punti centrali della città. non solo per la sua ubicazione “fisica”, ma proprio come luogo d’incontro sia per i residenti che per i turisti. .

(Cliccate su questo link per usare il vostro smartphone  come navigatore per raggiungere la piazza)

PIAZZA DELLE ERBE – GOOGLE EARTH

STATO DI CONSERVAZIONE
La piazza è veramente ben conservata, così come tutti i vari edifici che la cingono. Ciò che colpisce il turista è che si tratta di strutture che non hanno l’aspetto tipico dei monumenti, ma di luoghi che a distanza di molti secoli dalla loro nascita, sono parte integrante e vitale della città stessa.
Questa cura nel mantenere le costruzioni, la potrete osservare camminando per tutta la città.  Questa piazza non fa eccezione.
La piazza occupa lo spazio che un tempo era occupato dall’antica FORO ROMANO, ed ha assunto l’aspetto attuale in epoca medioevale
LA TORRE DEI LAMBERTI

MERCATO IN PIAZZA
Nella ampio spazio della piazza, si svolge quotidianamente un mercato, dove potrete trovare un po’ di tutto, non avendo una “vocazione” specifica, come avviene per altri. E’ aperto dal lunedì al sabato, dalle ora 7,30 alle ore 20.30 circa. La domenica in genere è chiuso.
E’ il luogo adatto per acquistare i ricordi della vostra visita alla città, o per trovare, tra banchi, i prodotti tipici. E’ comunque divertente anche solo da visitare, se non avete intenzione di non comprare nulla.

LE CASE MAZZANTI
La piazza è chiusa da numerosi che la chiudono alla vista. La piazza infatti non è “aperta”, ma si raggiunge solo attraverso alcune strada della città. Grande importanza hanno le “Case Mazzanti”, edifici che si trovano proprio sul confine della piazza stessa. Sono state edificate in epoche successive, ed in pratica sull’antico foro romano su cui è edificata la stessa piazza. L’aspetto attuale e sostanzialmente definitivo, risale al 1500 circa. Famosi sono gli AFFRESCHI presenti su uno di questi edifici, e che non potete non notare, una volta entrati nella piazza stessa. Nonostante i secoli, sono tutt’oggi visibili, e sono unici nel loro genere. Abbellire la città con questa tecnica pittorica raggiuse una grandissima importanza, tanto che nel 1500 Verona era chiamata anche “Urbs picta” (città dipinta) in ragione di questa consuetudine.

LE CASE MAZZANTI




CITTA’ DI VERONA – PAGINA GENERALE

(Cliccate su questo link per vedere altri appunti di viaggio)

Rispondi